Close

CANDIDA LA TUA AZIENDA

BELLAFACTORY AWARD 2018

E se la prossima #BellaFactory fosse la tua?

Hai tempo fino al 2 maggio per candidare la tua azienda e trasformarla in una "BellaFactory"! 

I 5 step della certificazione

1

2

3

4

5

Registrazione

Registra il tuo stabilimento utilizzando il form che trovi QUI e scarica il modulo da compilare per candidarlo all'Audit

Modulo

Analisi e valutazione

Certificazione BellaFactory

Scegli se partecipare all'Audit completo oppure competere in solo una tra le 5 aree, compila il modulo scaricato in tutte le sue parti e invialo a fondazione@fondazionergo.it 

entro il 2 maggio 2018

Il Master Auditor analizza il modulo inviato e ne da una valutazione per definire l'accesso all'Audit.

Lo stabilimento ottiene la certificazione BellaFactory al raggiungimento di un punteggio minimo di 2 su 4.

Audit BellaFactory

In caso di valutazione positiva, il Master Auditor contatta il responsabile dello stabilimento per concordare e formalizzare l'avvio dell'Audit.

BellaFactory è uno strumento per valutare quanto una fabbrica sia capace, attraverso il proprio modello operativo e la propria organizzazione, di creare un ambiente produttivo, efficace, efficiente ma soprattutto orientato al miglioramento continuo e alla sostenibilità.


BellaFactory è un nuovo modello di fabbrica intesa come posto sicuro, pulito, coinvolgente in cui lavorare bene e che ponga le risorse umane al centro. 


BellaFactory è una certificazione, rilasciata da Fondazione Ergo, gestita e regolata con rigore scientifico ed indipendenza.

Essere BellaFactory significa essere competitivi nelle performance industriali, disporre di processi produttivi efficienti e sicuri (ergonomia), avere un modello operativo avanzato (es. World Class Manufacturing, Lean Manufacturing), avere una roadmap chiara e sostenibile per il processo di digitalizzazione e relazioni sindacali partecipative.

Cos'è la certificazione BellaFactory?

Perché diventare una BellaFactory?

• È un attributo spendibile sul mercato per attrarre clienti, talenti e finanziamenti (competitività e reputazione) 


• Contribuisce alla sostenibilità del business favorendo il miglioramento continuo della Produttività, il controllo dei rischi per i lavoratori (Ergonomia) e la riduzione dei costi industriali (Sprechi) 


Migliora le condizioni interne all’azienda, riducendo le microconflittualità (anche annullandole), la percentuale di assenteismo, il numero di revisionisti 


• Misura i reali effetti diretti ed indiretti sulla competitività industriale in seguito all’introduzione di programmi di innovazione digitale 


• Favorisce la costruzione di relazioni azienda-sindacato sulla base di dati oggettivi e di una terminologia condivisa, oltre alla contrattualizzazione dell’organizzazione del lavoro (contratti integrativi)

BellaFactory è un programma di audit e certificazione volontaria e trasparente che fa riferimento agli standard organizzativi più moderni ed evoluti, progettato per identificare e misurare le opportunità di miglioramento del sistema produttivo degli stabilimenti.

Le 5 aree di valutazione

Il modello operativo BellaFactory è il risultato di un benchmark eseguito su 30 production system; non ha un’etichetta, né si ispira ad alcuna struttura esistente; è semplicemente l’insieme di ingredienti che, in forme e misure differenti, ritroviamo nelle aziende competitive a livello mondiale

Valutazione della Produttività e del suo sistema di gestione sulla base della metrica internazionale MTM. Vengono valutate quattro aree: Qualità del Metodo, Efficienza di Trasformazione, Efficienza di Sistema e Gestione del Tempo

Valutazione della gestione del Sistema Sicurezza ed Ergonomia rispetto agli standard ISO in essere. Particolare attenzione è posta sul grado di sviluppo delle competenze e sui livelli di chiarezza nell’assegnazione delle responsabilità nella gestione proattiva dell’organizzazione del lavoro

Analisi delle Relazioni Sindacali interne all’azienda tramite l’analisi di: Informazione alle RSU nella gestione delle saturazioni e dell’organizzazione del lavoro, Formazione su aspetti tecnico e gestionali riguardanti la produttività, l’efficienza e l’ergonomia, Comunicazione e Trasparenza e Cultura & Organizzazione 

Indagine ad ogni livello funzionale dello stabilimento sul grado di digitalizzazione e di integrazione verticale e orizzontale raggiunti, valutando la maturità di questi aspetti su Processi, Organizzazione e Cultura, Infrastruttura Tecnologica a supporto

“L’Audit ci ha dato grandi spunti di miglioramento, un’ottica diversa rispetto a quella a cui eravamo abituati, ci dà leve ed opportunità importanti per continuare a migliorarci”

E. Meccia, Plant Manager, FCA Italy S.p.A. Avv. Giovanni Agnelli Plant

Il sistema di rating

La certificazione BellaFactory si ottiene superando il punteggio di soglia minimo (2 punti su scala 0-4). Ci sono 4 livelli di certificazione.

TOP BLU 

punteggio 3.75 – 4.0

BLU ADVANCED

punteggio 2.5 – 2.9 

BLU PROFESSIONAL 

punteggio 3.0 – 3.74 

BLU 

punteggio 2.0- 2.4 

Best in Class productivity level rating

La consegna del Report

Al termine dell’Audit, l’azienda riceve un Audit Report, nel quale vengono evidenziate le aree di eccellenza e le possibili direzioni di miglioramento.


L’accesso al programma BellaFactory è riservato esclusivamente alle aziende che aderiscono alla Fondazione e che soddisfano i requisiti minimi di ingresso, verificati nella fase iniziale di screening. 

L’impegno della fabbrica. 

La settimana precedente all’inizio del processo, il responsabile dell’Audit effettua una visita preliminare al plant per definire l’agenda di dettaglio e le aree su cui effettuare i campionamenti. 


 L’Audit si svolge all’interno della settimana (3-5 giorni con un audit team di 3-5 persone, in funzione della complessità e della dimensione). 


L’Audit è condotto da Auditor certificati secondo una procedura trasparente.

Il processo di Audit

BellaFactory è un programma pensato per agevolare le PMI in un percorso di miglioramento continuo proposto a costi contenuti, dipendenti dalle dimensioni dello stabilimento.


In particolare, intraprendere il processo di Audit significa sostenere costi che variano da 2.500E per area analizzata in uno stabilimento di piccole dimensioni fino a circa 30.000E per un Audit completo in uno stabilimento di grandi dimensioni - definiti in fase di visita preliminare del Master Auditor.

Agevolazioni per i

Fondatori Aderenti

BellaFactory Award 2017:

Industry 4.0, la nuova area dell'Audit

Le aziende premiate nel 2017:

- FCA Italy S.p.A. Avv Giovanni Agnelli Plant

- Magneti Marelli - Stabilimento di Melfi

- Magneti Marelli  - Stabilimento di Sulmona

Hai bisogno di supporto per la compilazione del modulo?

Scrivi a r.sessa@fondazionergo.it

“Avere ben chiaro dove si vuole andare e utilizzare le proprie risorse nel modo più ottimale possibile: lo scopo dell'Audit è questo”

R. Crippa, Supply Chain Director, Tecniplast S.p.A.

Fondazione Ergo

Via Procaccini 10

21100 Varese

0332 239979

www.fondazionergo.it